lunedì 28 ottobre 2013

un week end solo?

Questo doveva essere un fine settimana lungo (quell'ora lì in più...mica vorremo dimenticarcela, no?), doveva essere il mio fine settimana libero dal lavoro, rilassante, riposante, ricaricante...seeeee, pie illusioni.

Non so bene come ci riesco (ci casco) sempre, ma alle volte ci credo anche: che mi riposerò, che mi dedicherò alle mie bestiacce, che il mondo si fermerà, che nulla verrà a disturbare un tranquillo week end in famiglia.

Tranquillo. Il nostro. Bha...

Le pulizie di casa sono finite presto, giusto in tempo per un incontro con i compagni di classe del medio per inaugurare l'anno scolastico con castagne (e formaggio e salame e patatine e wurstel alla griglia e frico e polenta alla piastra...) e ribolla... quei papà lì sono incredibili!


Poi a casa per una cena in famiglia con i nonni (qui sopra quel che è restato della torta allo yogurt gusto cocco per la colazione), riordino generale e la serata è filata tranquilla fino a che il piccolo ha deciso di restituire tutto ciò che aveva mangiato, a partire dai wurstel del pranzo...velo pietoso. Poi lui stava benissimo, ve lo assicuro. Il divano un po' meno...

 A letto tardissimo, ma tanto c'è un'ora in più, no?

Mattinata dedicata a qualche nota qui dentro, a risistemare casa, a lavare il lavabile, a pregare il bucato steso affinché si asciugasse nonostante un'umidità del 200%, a preparare il pranzo...e a lavorare il pane, che quelle sono soddisfazioni!


Il pomeriggio è trascorso nei preparativi del materiale che la grande doveva portarsi via oggi in gita di istruzione: borsona con il necessario per tre giorni-due notti attorno al lago di Garda. Ha saccheggiato il bagno e l'armadio. Per tre giorni. Ha tredici anni, a volte lo scordo.

Ma la parte più bella del week end, oltre le mille coccole in famiglia, tra un lavoretto e l'altro, è stata la visione di un film a noleggio, già nel letto, come non succedeva da...ormai non lo ricordo nemmeno più!

Ho finalmente guardato il film che aspettavo da tempo. Un film di cui avevo visto i trailer un milione di volte, ma che proprio il destino non voleva vedessi. Poi ieri ho riletto un post di Chiara su Made with love... e ho preteso che quel film arrivasse fino al mio lettore dvd, che non se ne può più di Superman, Spiderman, Ironman,... e compagnia bella!!!

Finalmente ho visto "Ma come fa a far tutto?" di Douglas McGrath, con Sarah Jessica Parker, Pierce Brosnan, Greg Kinnear, Christina Hendricks e molti altri ovviamente. 
E' un film del 2011, la cui protagonista è moglie, mamma di Ben e Emily, ha una carriera e vive di liste delle priorità pensate nottetempo, per potersi organizzare al meglio. 
La frase della protagonista che non mi scorderò mai e che credo abbia un significato molto rappresentativo di molte madri lavoratrici è la seguente:

"...senza quel lavoro non sono più io, ma senza te, Ben e Emily io non sono niente." 

Questo film per me ora è IL film. Tra le liste delle priorità e tutto il resto...

16 commenti:

  1. Leggendoti mi sento meno sola, finalmente delle giornate simile alla mia, e il pane, lo faccio sempre anch'io e grissini e focacce e pizze..... memento rilassante, non trovi ??!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìììì, proprio rilassante, gratificante!! Adoro impastare!!

      Elimina
  2. come sempre mi perdo nel leggerti...
    che voglia di frico...un baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi raccomando: quando decidi di venire su, fai un fischio!!! ^_^

      Elimina
    2. certo che si...non so ancora quando ma certamente si...e poi con te sarei vicinissimissima!!!

      Elimina
  3. Ciao carla , fine settimana piena .... un abbraccio rosy .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già!! ...anche tu ti dai da fare!!! ^_^

      Elimina
  4. Ciao Carla un tempo lo facevo anche io il pane in casa poi ho smesso perchè in casa siamo solo due... ma vedendo le tue file, mi ha quasi ricordato il profumo.... ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manu! Io, da quando ho imparato...ci ricasco sempre, quel profumo lì è unico, hai ragione!

      Elimina
  5. ma sei bravissima!!!buonissimo il pane fatto in casa!bacioni simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona! Siete bravissime voi, che create cose meravigliose con le vostre mani...talenti e passioni che hanno un grande valore!

      Elimina
  6. Qui da me i tranquilli weekend non sappiamo cosa siano...
    Il tuo pane ha un'aria buonissima! =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, io ancora alle volte mi illudo di godere di un po' di tranquillità...ma non c'è proprio verso!! ^_^

      Elimina
  7. torta allo yogurt gusto cocco la mangerei ora.. ma il pane fatto in casa è tutta un altra storia :)

    RispondiElimina

lascia un segno del tuo passaggio ^_^
mi piace sapere cosa ne pensi e chi sei... quindi firmati
altrimenti rischi che le tue parole finiscano nel cestino
senza che io me ne accorga!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...